La norma EN10204 che certifica i fornitori di successo.


Leggendo forum specializzati su internet si trovano spesso delle discussioni sull’argomento certificazione secondo la norma EN10204, ovvero la normativa che ha come scopo quello di definire tutti i possibili tipi di documenti di controllo che possono essere forniti ai committenti per certificare i requisiti di conformit├á all’ordine di materiali metallici ed in questo caso anche raccorderia, flange e valvole.
La certificazione ha vari livelli di complessit├á come vedremo in seguito, ma ├Ę comunque un processo che richiede da parte del fornitore precisione e accuratezza, oltre che in alcuni casi una struttura che permetta di eseguire prove chimiche e meccaniche su campioni e provette di acciaio.
INTERTUBI grazie alla sua pluriennale esperienza si ├Ę dotata da tempo di un sistema di gestione rintracciabilit├á di queste certificazioni, che si appoggia a un sistema informatico avanzato e che permette di allegare all’atto dell’invio dei documenti di spedizione le certificazioni, conformi alla norma EN10204, necessarie e richieste dalla clientela.┬á Si ├Ę inoltre dotata di una struttura necessaria, in termini di materiale e personale, per la certificazione interna, per poter essere sempre pi├╣ utile ai suoi clienti e tempestiva nella risposta. Questo colloca INTERTUBI al difuori delle incessanti polemiche sulla facile gestione delle certificazioni secondo la norma EN1024.

La norma EN10204 definisce diversi tipi di certificazione

I certificati che possono accompagnare il materiale possono essere i seguenti:
- Tipo 2.1: dichiarazione di conformit├á all’ordine
- Tipo 2.2: rapporto di prova
- Tipo 3.1: certificazione di controllo 3.1
- Tipo 3.2: certificazione di controllo 3.2
La prima distinzione che viene fatta dalla norma EN10204 ├Ę dividere questi certificati in due famiglie.
La prima ├Ę quella dei prodotti che necessitano di un controllo non specifico. Questo significa che il fornitore o fabbricante deve fornire una dichiarazione, che pu├▓ anche essere corredata da un rapporto di prova, indicante che ├Ę stato eseguito un controllo in accordo con le proprie procedure che il prodotto definito dalla specifica e e fabbricato con lo stesso processo fabbricazione ├Ę conforme all’ordine. Va ricordato che le prove vengono effettuate su campioni in produzione e quindi non sono legate ai prodotti effettivamente spediti ai clienti.
La seconda invece ├Ę legata i prodotti che necessitano di un controllo specifico. Questo viene effettuato prima della consegna in conformit├á alla specifica di prodotto sui prodotti che poi verranno effettivamente forniti al cliente o su unit├á di prova specifiche per verificare la

I certificati della norma EN10204

Secondo la norma EN10204 i certificati che possono accompagnare il materiale possono essere i seguenti e contengono le seguenti informazioni necessarie.
Le pi├╣ comuni di ogni certificato sono chiaramente legate al fabbricante e devono riportare il nome dello stesso, una numerazione progressiva che identifica il certificato, la data di emissione del certificato stesso. Essendo poi un certificato legato ad un ordine va riportato anche il riferimento all’ordine stesso.
Va poi descritto il prodotto e di conseguenza quali sono i riferimenti normativi per lo stesso, per i materiali utilizzati e per le sue caratteristiche e dimensioni. A questo vanno aggiunte eventuali caratteristiche aggiuntive concordate in fase di ordine con il cliente.
A questo punto va redatta la dichiarazione di conformità che va firmata da una persona identificabile da nome e ruolo in azienda.
Queste sono le informazioni strettamente necessarie che vengono contenute in ogni certificato partendo dal pi├╣ semplice tipo 2.1
Per il tipo 2.2 vanno aggiunti i risultati delle prove eseguite regolarmente e puntualmente durante il processo produttivo, favorisce sicuramente questa pratica il fatto come avviene per INTERTUBI di avere un processo gestito e certificato secondo i dettami della ISO 9001. Questi report di prova sono redatti come specificato dalla norma di prodotto e riportano solitamente composizioni chimiche, caratteristiche meccaniche e tecnologiche.
Da questo punto in poi vanno inseriti anche i dati di quantità del prodotto e il riferimento ai documenti di spedizione dello stesso
Si passa poi ai certificati pi├╣ complessi, che la norma EN10204 definisce di controllo specifico.
Nel tipo 3.1 i dati delle prove vengono ricavati da una campagna realizzata sul prodotto specifico o su campioni realizzati nello stesso lotto, queste prove vengono messe in atto dal fabbricante in base alle specifiche di prodotto ed in base a quanto concordato in fase di ordine. Le prove vengono realizzate e certificate da una persona che sia indipendente dal dipartimento di produzione anche se facente parte della struttura.
Ultima variante ├Ę il certificato tipo 3.2, ├Ę similare come requisiti alla versione 3.1 con la precisazione che le prove specifiche devono essere certificate da un rappresentante del committente o ispettore autorizzato congiuntamente al rappresentante del fabbricante. Questa persona pu├▓ essere anche legata ad un ente accreditato.

Da che certificato EN10204 sono accompagnati i nostri prodotti

Sul catalogo della nostra azienda trovate prodotti che vengono sempre forniti con certificazione come da norma EN10204. Questa certificazione varia a seconda del tipo di prodotto fornito.
1. Raccordi a saldare di testa sia ASME B16.9 che EN 10253, vengono forniti a seconda delle figure con certificazione tipo 3.1 o 2.2 riportanti il risultato delle prove
2. Flange forgiate in acciaio sia ASME B16.5 che EN1092 vengono fornite con certificazione tipo 3.1
3. Raccorderia filettata viene corredata da certificato tipo 2.1
4. Valvole e filtri vengono spediti con certificato tipo 2.1

Legame tra norma EN1024 e direttiva PED

La norma EN10204 sancisce nella sua appendice ZA una corrispondenza importante tra quello che viene definito “certificato di controllo specifico sul prodotto” della direttiva PED e il “documento di controllo basato su controlli specifici”. Se nell’ordine viene fatto riferimento tra le specifiche di prodotto anche alla direttiva PED questa viene semplificata e il certificato pu├▓ essere riutilizzato come ausilio alla certificazione ped dei prodotti.
Di base alcuni raccordi a saldare, in particolare quelli corredati dal certificato tipo 3.1, vengono gia testati secondo quanto previsto anche dalla direttiva PED.