Installazione delle valvole di ritegno con flusso verticale-orizzontale-inclinato

Le caratteristiche dell'orientamento del flusso in un impianto con valvole di ritegno: quale scegliere?

La valvola di ritegno è un dispositivo particolare che serve ad evitare il reflusso dei fluidi all’interno di un impianto, ovvero permette il flusso del fluido all’interno di una tubazione esclusivamente in una direzione. Questo permette di evitare contaminazioni, o ancora meglio svuotamenti degli impianti stessi che potrebbero compromettere l’integrità delle pompe.
Sul catalogo troviamo i seguenti  modelli:
  • Art. 402: valvola di ritegno tipo wafer a doppio battente
    È adatta per impiantistica civile ed industriale, il sistema di chiusura è costruito da un sistema a piattello a doppio battente la cui azione è aiutata da un sistema di molle. È un sistema di chiusura  molto rapido che limita il problema del colpo di ariete, e la sua forma limita le perdite di carico durante il funzionamento. Può essere installato con flusso orizzontale ,verticale, inclinato
  • Art. 406: valvola di ritegno a clapet di tipo wafer
    Il sistema di chiusura è un clapet che scende per gravità chiudendo il passaggio, non sono dotate di molla. Anche questo è un sistema di chiusura rapido ma più soggetto a eventuali colpi di ariete. Può essere installato con flusso orizzontale ,verticale ascendente
  • Art. 430: valvola di ritegno a clapet filettata
    Il funzionamento è uguale alla precedente ma il tutto è contenuto in un corpo di acciaio inox con estremità filettate. Può essere installato con flusso orizzontale, verticale ascendente, inclinato
  • Art. 415: valvola di ritegno a disco di tipo wafer
    Il sistema di ritegno di questa valvola è realizzato da un disco comandato in mancanza di contropressione da una molla che assicura tenuta tra piattello e corpo. Può essere installato con flusso orizzontale, verticale, inclinato
  • Art. 901 e 902: valvola di ritegno modello aurora
    Una valvola di ritegno a disco con comando a molla, contenuta in un corpo in acciaio inox con estremità filettate che facilitano il montaggio. Può essere installato con flusso orizzontale, verticale, inclinato.
Valvola di ritegno Wafer doppio battente
Valvola di ritegno Wafer doppio battente
Valvola di ritegno a Clapet tipo Wafer
Valvola di ritegno a Clapet tipo Wafer
valvola di ritegno a Clapet filettata
valvola di ritegno a Clapet filettata
Valvola di ritegno a disco Wafer
Valvola di ritegno a disco Wafer
Valvola di ritegno Aurora
Valvola di ritegno Aurora

 
Tutti i modelli sono realizzati in acciaio inossidabile austenitico AISI 316, un materiale particolarmente adatto per un utilizzo nell’industria alimentare, chimica,  farmaceutica, e nel settore petrolchimico. È anche indicato per la sua buona resistenza alla corrosione a caldo, cosa che gli permette di mantenere delle buone caratteristiche meccaniche durante l’esercizio continuo fino a circa 800 °C. Questo acciaio ha anche una ottima resistenza all’azione di ambienti salini, acidi e altri reagenti chimici di vario tipo.


Progetto degli impianti e installazione

Sono molti i fattori che possono determinare la posizione e l’orientamento del flusso nell’installazione delle valvole di ritegno, i principali possono essere considerati il disegno del sistema di pompaggio e prioritariamente gli spazi disponibili. La scelta giusta sia di questi due fattori che della giusta valvola influenza in modo positivo le prestazioni e la vita utile di tutte le componenti dell’impianto.
Ma non tutte le valvole di ritegno sono adatte ad ogni tipo di installazione. Ogni modello ha le sue peculiarità in funzione delle caratteristiche costruttive.

Come definiamo quindi l’orientamento del flusso e la relativa valvola?
* Flusso orizzontale
Tutte le valvole di ritegno possono lavorare in modo corretto quando il flusso è orizzontale, e questa è sicuramente la condizione più comune che tendiamo a creare.
La scelta della valvola più adatta quindi dipende sicuramente da fattori meno tecnici, come ad esempio il costo del prodotto, oppure i tempi di consegna necessari per l’approvvigionamento.
Ma anche da aspetti tecnici come minori perdite di carico, riduzione dei colpi di ariete, tipologia del sistema di chiusura più adatto al fluido che va trattato, e non da ultimo l’affidabilità che riduce fermi e costi di manutenzione.

* Flusso verticale verso l’alto
È un tipo di installazione tipica nei sistemi di pescaggio e pompaggio dell’acqua, per non lasciare la pompa senza liquido. Ma anche in situazioni in cui i problemi di ingombro lo richiedano. Facilita di sicuro la chiusura della valvola di ritegno per gravità e è attuabile anche con dispositivi non azionati da una molla. Quindi posso scegliere anche qui qualunque tipo di valvola in funzione dei più svariati parametri tecnici ma anche commerciali.
Quando utilizziamo questo tipo di orientamento del flusso dobbiamo tenere conto che ogni impurità presente nel fluido tende ad andare verso il basso e potrebbe depositarsi sulla sede della valvola e quindi impedirne un corretto funzionamento, va quindi prevista in alcuni casi una buona filtrazione. La molla aiuta a prevenire eventualmente il problema del colpo di ariete.

* Flusso verticale verso il basso
E’ la situazione più difficile in cui possono operare le valvole di ritegno, in questo caso l’azione della gravità non aiuta la chiusura e quindi in questo caso è possibile utilizzare solamente valvole con molle adatte a garantire una perfetta chiusura. La soluzione migliore è sicuramente un modello tipo la valvola aurora con molla centrale, la più indicata per questo tipo di applicazione.

* Flusso inclinato
È paragonabile alla soluzione verticale pur essendo una via di mezzo con quella orizzontale, anche qui in funzione dell’orientamento del flusso posso utilizzare dispositivi senza molla oppure obbligatoriamente con una molla di richiamo dove la gravità agisca in modo contrario.


Che orientamento del flusso scegliere in fase di progettazione quindi?

Per concludere è fondamentale conoscere la maggior parte di informazioni per poter prendere la decisione più adatta nella determinazione del prodotto necessario per il vostro scopo. Come abbiamo elencato prima nel catalogo INTERTUBI ci sono differenti modelli di valvola, adatti sia a un montaggio tra flange saldate, sia su connessioni filettate.
Per una migliore scelta il cliente può o fare riferimento alle schede ed ai grafici presenti sul nostro catalogo, oppure fare riferimento al nostro personale tecnico che possa guidarvi in maniera consapevole verso la migliore scelta progettuale