torna al blog

Nel mondo delle flange forgiate: tipologie e caratteristiche

Prodotti

Esistono varie tipologie di flange sul mercato: piane, a gradino, ottogonali, da collegare attraverso filettatura, saldatura o con anello di appoggio. Consulta il catalogo di Intertubi.

18 ottobre 2021
Prodotti
Le flange sono componenti molto importanti all’interno del mondo dell’ingegneria meccanica, ma anche in quello dell’idraulica. Infatti, le flange sono dei bordi o delle sporgenze che vanno ad aumentare la resistenza meccanica di un componente vicino alla zona di collegamento, stabilizzandolo.
Esistono varie tipologie di flange sul mercato, sulla base della conformazione e della geometria che presentano, ma anche della metodologia di realizzazione: seppur sia vera questa ultima distinzione, la maggior parte delle flange sono forgiate e ottenute tramite l’omonimo processo. Inoltre, un’altra importante discriminante è la tipologia di collegamento realizzato.

Le varie tipologie di flange forgiate

Come introdotto in precedenza, le flange si caratterizzano principalmente sulla base della morfologia:
1. Flange piane: sono la tipologia di flange più comune e più semplici;
2. Flange a gradino: presentano un gradino centrale che aiuta nel centraggio;
3. Flange a sezione ottogonale: hanno un profilo differente (ottogonale) rispetto alle altre (tonde);
4. Altre: rientrano in questa categoria le flange ad incameratura semplice e doppia sia maschio che femmina.

L’altra importante distinzione, come anticipato, è sulla base del tipo di collegamento:
A. A saldare: il collegamento è realizzato mediante il processo di saldatura che può essere effettuato per sovrapposizione, di testa o a tasca, con caratteristiche e vantaggi differenti;
B. Filettate: il collegamento è realizzato mediante bullonature, consentendo quindi lo svitamento e la sostituzione in caso di danneggiamento;
C. Con anello di appoggio e altre tipologie.

E’ importante sottolineare che, nonostante le differenze che possono riscontrarsi tra una tipologia e l’altra, le flange forgiate sono normalizzate da oltre un secolo mediante norme e leggi a livello nazionale, continentale e mondiale sulla base della pressione nominale che il collegamento realizzato mediante esse può sopportare: tale valore non è da intendersi (come sempre nel mondo della progettazione) come un limite invalicabile, ma viene calcolato con opportuni fattori di sicurezza che consentono di considerare qualsiasi tipo di inconveniente riscontrabile in esercizio dovuto alla realizzazione, alla messa in opera e all’usura del tempo.

La scelta del processo di realizzazione delle flange forgiate

La scelta del processo di forgiatura per la realizzazione delle flange deriva da due degli aspetti più importanti per un qualsiasi processo produttivo: la qualità e il costo. Infatti, tale processo, sulla base della geometria non eccessivamente complessa, consente di realizzare un numero elevato di componenti in tempi brevi senza scendere a compromessi con la qualità del prodotto. E’, comunque, evidente che senza uno studio approfondito anche della tipologia di lavorazione, può manifestarsi un numero elevato di scarti. Inoltre, per la realizzazione dei collegamenti sono necessarie anche operazioni di foratura e altre operazioni con asportazione di truciolo.

Potresti leggere anche...

Flangia con collare Intertubi

Flange a collarino e passaggio totale

Flange a collarino forgiate in acciaio inox e in acciaio al carbonio limitano gli effetti degli sforzi di fatica

17 agosto 2020
Flange acciaio

Le flange in acciaio prodotte da Intertubi

I modelli di flange commercializzate e prodotte da Intertubi con le relative norme di riferimento.

23 marzo 2021

I nostri prodotti